LABIRINTO - Mikeless

LABIRINTO - Mikeless

"perché è indispensabile uscire dal labirinto attuale"

Labirinto è il terzo album di Mikeless. le registrazioni strumentali sono completate da due canzoni, lasciarsi andare e Caduta dentro a un no, l'opera creata in collaborazione con la scrittrice Barbara Garlaschelli, proposta anche nella versione strumentale a cura del pianista Pietro Beltrami
Mikeless descrive le sue composizioni in scaletta:
-"Lasciarsi andare" è una canzone che vuole liberare la mente e il corpo , dalle scorie e dalle paranoie , ritornello molto SanRemese con orchestrazione di Max Repetti.
-"Labirinto" è un brano alla Manatthan Transfer , sono solo loop di voci a comporre il "Labirinto" della quarantena appena passata!
-"Mind Walking" è un viaggio attraverso le dinamiche dei sentimenti della musica. Scritto 10 anni fa e re-inciso nel 2020!
-"Post Verne" è un brano strumentale , uscito fuori dopo aver sperimentato sulla accordatura aperta (DADGDE).
-"Caduta dentro un no" è il singolo uscito appena prima del disco . Creato in collaborazione con Barbara Garlaschelli, la nota scrittrice.
-"New 80's" Un ritorno ai suoni degli anni d'oro!
-"Siniasi" è un' altro viaggio sonoro che attraversa le emozioni interne di Mikeless.
-"Caduta dentro un no" (versione strumentale , piano solo) un grande regalo del grande pianista e mio caro amico Pietro Beltrami.
Crediti dell'album: produzione artistica: Mikeless, musica: Michael Fortunati, mix e mastering: Alberto Callegari -Elfo Studio grafica: Valentina Elmiger, distribuzione digitale: Artist First, etichetta Level49 Codice catalogo L49CD04B20

Mikeless, nome d'arte di Michael Fortunati (1983) si definisce un "cantalooper", ma nasce come chitarrista e passa ad essere un cantautore e artista di strada. Dopo tante esperienze in band, nel 2010 sente il bisogno di esprimersi come solista così, usando una loop station, che gli permette di eseguire i suoi brani originali mischiando chitarre acustiche, suoni elettronici, beatbox e cori, comincia a proporre il suo repertorio originale. Partecipa a tutti i festival di artisti di strada ed è presente ad ogni edizione di Bascherdeis di Vernasca dal 2009, suona in anche in locali, ma soprattutto "In strada". Ha toccato più volte le piazze del nord Italia; Milano, Piombino, Pisa, Como, Torino, Genova, Bologna e ovviamente Piacenza, la sua casa.

La svolta cantautorale è nel 2011 con l'uscita del primo disco autoprodotto: "Mikeless" pubblicato da Level49 che lo presenta nel 2012 al festival internazionale LUGANOMUSICNET (Svizzera). La collaborazione con Level49 procede ed esce nel 2015 "Il Maniaco" sotto la guida e produzione di Melody Castellari. Nel marzo del 2018 inizia la partnership con Alkatraz Management , con cui pubblica il nuovo Ep "L'onda", con 4 brani tutti legati da un unico filo conduttore e con cui arriva la svolta BAND.

Interpreta Darth Fener nel film THE YOUNG JEDI (2018) del giovane regista Giole Callegari: https://youtu.be/rA44iThuExY

A giugno 2018 vince il primo premio al "Culturalmente Indiependente", concorso nazionale svoltosi a Bergamo per cantautori emergenti. Ha partecipato come ospite al Varigotti Festival nel 2019. Tante e diverse le sue collaborazioni artistiche, come quella con Yogagea Piacenza , Ta-Dam Circo , con la scrittrice Barbara Garlaschelli , lo scrittore Gianluca Lanceri.

Mikeless raccoglie in Labirinto alcune delle sue opere strumentali, due cantate, ma sempre prevale il " cantalooper".

Ha pubblicato per l'etichetta discografica Level49; MIKELESS (2012), IL MANIACO (2015), LABIRINTO (2020), ed è presente nelle raccolte MEN AT WORK collection I e II. Fb page : https://www.facebook.com/MikelessOfficial
link you tube;
ANIMA ( Il maniaco) https://youtu.be/IMOi1k-QHe4 UNA LUNGA SETTIMANA ( men at work I) https://youtu.be/VbPchX18rWc
SINIASI (labirinto) https://youtu.be/WDKFYDA65CM

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

THE BROKER - Marco Rancati

THE BROKER - Marco Rancati

Marco Rancati interpreta nella canzone e nel video la riflessione che diventa lo sfogo di un agente di Borsa

"La mia vita è in borsa, a cosa mi importa dove vai, come sei e cosa fai qui. Corro lontano con la mia identità, crollerò non sono convincente di quanto guadagno con la libertà!"

Hanno collaborato alla realizzazione audio video dell'opera; voce: Marco Rancati, musiche: Daniele Volante, testo : Alessandro Bellomarini, Elia Callegari, Marco Rancati, Chitarre : Francesco Ardemagni, basso: Filippo Colombari, batterie : Dado Bertonazzi make-up : Giorgia Attrici : Silvia Zurla - Alessia Casarola Video : Julien Dehers - Arthur Morar si ringrazia lo studio leoni di Piacenza - Grazia Betty e Monica Silvio Piccioni per la Jaguar. registrato presso : Elfo Studio Produzione: SCUDERIA MUSICALE, Label: LEVEL49-Piacenza, digital download: Artist First -Milano.

testo THE BROKER: My life Is' a a the stock exchange It stays standing only Who frees in run I hide It's possible From se sense of guilt And now I turn around in bed As if the Sky was only a corrupt broker I am far I am not convince Than I earn Whith the liberty And walks on the road With that face a step away from me As if my breath is always your lifeblood But what do I care Where you go, As you are What do you do here If history will ever have punished me so I race far And I race far with my identidy I am not convince Than I earn With the liberty I will not surrender I will shout to the Sky I will conquer the reason But deep down I know I feel defeated And .. The I will collapse I am not convince Than I earn With the liberty.

Marco Rancati è un cantante italiano. Inizia la carriera nel 1975 con la partecipazione a Sanremo con il gruppo EVA 2000. Nel 1979 come solista, vince il Festival di Castrocaro con lo pseudonimo di Daniel Danielì. Nel 1980 pubblica il 45 giri Freddo diamante/Tu violenza, questa canzone (testo di Gianni Greco e la musica di Marco Zoccheddu e Gianfranco Reverberi) verrà fatta rivisitata in versione spagnola dall'autore Mimmo Politanò, "Sin ti vivir no sè" scelta come sigla della telenovela argentina "Tengo calle".Nel 1985 partecipa al Festival di Sanremo con il brano Occhi neri, che si classifica al quinto posto nella sezione "Nuove Proposte". Nel 1992 è cofondatore del gruppo Animali Rari, che pubblicano nello stesso anno l'album " Animali Rari", 2006 "Stagioni" e nel 2009 "Sottosopra".Produce con il musicista Massimo Lamberti il brano I motivi della Terra che è sigla del 1º Festival "Un Bosco per Kyoto". Nel 2013 nasce la band 'Shout'; Marco Rancati è vocalist . La collaborazione con il musicista e produttore Davide Corradi fa nascere LA COLLINA, l'E.P. pubblicato da Level49 nel 2017. Sono numerose le sue interpretazioni di opere in catalogo discografico Level49 tra il 2018 ad oggi; Alias is my name, Il senno di poi, Prima che ritorni il sole, Stelle gemelle cadenti, Say a prayer, Together Alive solo per citarne alcune.

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

Club music - EtnOrchestra

Club music - EtnOrchestra

The productions, included in Club Music by EtnOrchestra are made by: John Belpaese, Andrea Bertolini, FranQues, Los Tiburone, Maddè, Gianluca Pighi, Christian Scalas, Tom Wax. & Strobe.
Level49 record label releases some remixes/reworks made by the EtnOrchestra project, aiming to complete the artistic lines in live clubs.
Jean's voice is strong, additive and unique. The originals Wolof Tora and Tribal movement, taken from the albums "Wolof Movement" and "Real Destination", are the tracks with the most remixed versions.

Mastering: Alberto Callegari -Elfo Studio. graphic: Luca Zaninoni, print: TTG Piacenza, label: Level49 (cat.code L49CDC620). digital download by Artist First -Milan.

EtnOrchestra, has been awarded by the critics and the public for the particular groove and sound in prestigious International Festivals (POOKOMM-Germany, WOMEX-Holland and Spain, MERCAT de MUSIC VIVE - Spain, MEDIMEX and MEI-Italy, WMC MIAMI-Florida, MUSIC NET-Switzerland).

Jean Diarra leader and voice has attended numerous European concerts from 2006 to 2011 adding emphasis to the shows with phrases in Wolof language and African dances and supported in the recordings by the famous arranger and musician Alessandro Bertozzi.

With the music and the unmistakable voice of the Senegalese artist, the remixes/reworks are: WOLOF TORA and FUNKVILLE (John Belpaese), FATU WO (Maddè), BUYAKKA (FranQues), THORA THORA (Tom Wax and StroBe), TORA TORA ( Asco & One One), TRIBAL MUVEMENT (Gianluca Pighi, Christian Scalas, Andrea Bertolini), MUCHACA LOCA (Los Tiburone), ININNA TORA and ANANAWE (Stylus Robb) and TORA (Kura).

Vocal and groove samples of the most representative songs are published in "EtnOrchestra samples", available to artists who want to create new remixes.

The video clips published, Wolof tora, In My Dream, Real Destination, are made by Roberto Dassoni, the previews of Yele Mama and Wolof Tora by Bamba Kaara.

Level49 and its artists support PLANETE ZERO SENEGAL, the proceeds from the EtnOrchestra publications will be donated to the association's initiatives.
PLANETE ZERO SENEGAL started in London in 2012 thanks to Jean Diarra's willingness, artist and lead voice of EtnOrchestra, outlines the situation of Senegal explaining throughout a video-interview the reasons and the goals that push him to improve the country's bad conditions.
"Planete Zero Senegal was born with the ambition and purpose of fighting poverty and the difficulties on Africa's path. We try to get in touch with people and help them without any middle-entity. We think that in this way might help Senegalese people to be responsible in facing the situation. I want to thank with all my heart Asco & One One,John Belpaese, Andrea Bertolini, FranQues, Los Tiburone, Maddè, Gianluca Pighi, Christian Scalas, Tom Wax.& Strobe, Andrea Torretta, Maria Chiara Ferri, Alessandro Bertozzi, Luca Zaninoni e Alberto Callegari who made this album possible. With esteem and affection for you" Jean D.

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

Haters - Gixy Boy

Haters - Gixy Boy

Gixy Boy alias di Gioele Callegari (2006) è un giovane artista della provincia di Piacenza che scrive e produce le sue canzoni. HATERS è il suo album d'esordio ed è prodotto rigorosamente a titolo personale con il supporto professionale di Elia e Alberto Callegari . Nell'opera SALE duetta con il coetaneo Grin.

la scaletta:

1 - Haters
2 - Luci Rosse
3 - Cuffia Gialla
4 - Sole Grigio
5 - Sale (feat. Grin)
6 - Torna a Dormire
7 - Non Cadere Mai
8 - Credo Che
9 - Heaters (instrumental)

Accompagnano l'album i video Non cadere Mai e Cuffia Gialla di cui Gixy Boy è protagonista regista, sceneggiatore e produttore.
Produzione artistica e voce: GIXY BOY Registrazione, mix e mastering: Alberto Callegari -Elfo Studio Foto di copertina e grafica: Gioele
Callegari -Stampa TTG-Piacenza
Etichetta Level49 codice catalogo L49CD0020 www.level49.it

Gioele, già produttore e regista, gira e pubblica nel 2018 il suo primo film THE YOUNG JEDI (L49VD1803) . Dall'età di soli 6 anni si appassiona al cinema e al videomaking. Con una piccola videocamera inizia a fare qualche filmino che successivamente pubblica sul suo canale you tube. All'età di 10 anni decide di girare un film, ma con altre persone che lo possano aiutare. Così commissiona ad alcuni collaboratori di suo padre di realizzare il progetto. In un giorno girano tutte le riprese del suo primo e vero film intitolato The Young Jedi che per ben due volte viene presentato al festival del fumetto a Piacenza. Gioele è instancabile e pieno d'idee infatti è già al lavoro con il secondo film.

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

Trait d'union - Alessandro Bertozzi

Trait d'union - Alessandro Bertozzi

"L'Africa mi ha sempre appassionato molto. I suoni, i colori e i ritmi tribali africani mi hanno sempre trasmesso delle forti emozioni. In questo disco ho provato ad unire queste cose con la musica che amo da sempre cioè il blues, il jazz, il funky. Il risultato è una sonorità particolare nella quale mi sento a mio agio, perché c'è un po'tutto quello che mi piace e spero di riuscire a trasmettere a chi ascolta le stesse emozioni che dà a me. La musica deve unire le cose e le persone, non differenziarle, solitamente ci riesce più di tanti discorsi".

Alessandro Bertozzi descrive così "Trait d'union" la settima produzione discografica per l'etichetta discografica Level49. Un viaggio immaginario nel continente africano alla ricerca di una fusione tra la creatività dell'artista, la natura e la cultura del suo popolo. "questo cd è nato perchè sono stanco del clima d'odio che si è creato tra persone di cultura differente, spiega l'artista, io faccio qualcosa con la musica per lenire questo sentimento. Le sensazioni musicali non discriminano né colore né razza". I brevi testi in wolof che accompagnano i singoli brani hanno un comune significato: la vita ha un senso solo se vissuta serenamente.

"Diarama sama gayii mbolo di modi doole. Sama way aduna amul solo bulko diaappe nanci demba". (cit. Pap Yeri Samb)

Alessandro Bertozzi e Level49 sostengono il progetto Planete Zero Senegal.

Hanno partecipato alla realizzazione dell'album i musicisti; Maxx Furian (batteria), Ernesto Da Silva (percussioni), Andrea Pollione (tastiere), Alex Carreri (basso) e Pap Yeri Samb (voce) che lo accompagnano negli spettacoli.

Produzione artistica: Alessandro Bertozzi, registrazione: Alberto Callegari -Elfo Studio, mix e mastering: Lorenzo Cazzaniga -Alari park studio, grafica: Luca Zaninoni, stampa:TTG-Piacenza, etichetta Level49 (Codice catalogo L49CD0820) www.level49.it distribuzione digitale Artist First.

Alessandro Bertozzi (Busseto 1965) Diplomato alla scuola di Liuteria di Cremona Maestro Liutaio realizza nel laboratorio di Roncole Verdi dove vive, diversi strumenti per musicisti italiani e stranieri (Shirakama Sogyo Tokyo) fino al 1992 anno in cui si dedica principalmente alla produzione delle sua musica. Alessandro Bertozzi è un artista completo poliedrico ed eccentrico, oltre a suonare il sax contralto, (ma anche il soprano e il tenore) si occupa nelle produzioni anche degli arrangiamenti e delle programmazioni. Musicista professionista dall'età di 16 anni lavora in sale di registrazione in qualità di compositore. Partecipa come turnista e presta la sua inconfondibile "voce" per l'incisione di numerosi album oltre in live tour di artisti italiani. Vanta numerose collaborazioni musicali prestigiose con artisti di fama internazionale con i quali, nel corso della sua carriera, ha duettato con il suo sax e a loro volta hanno partecipato alle registrazioni delle sue opere e nei suoi concerti. Tante le presenze in festival internazionali con formazioni di musicisti di grande valore artistico proponendo la sua personale e accattivante musica oltre a brani di nota fama arrangiati per sax contralto. Il suo sound spazia dal pop al funk dal blues al jazz fino alla fusion pur mantenendo sempre un'anima dominata dall'emozione della melodia. Alessandro Bertozzi è endorser Yamaha, il suo strumento è Yamaha Custom YAS-855 che usa sia in sala di registrazione che nei concerti. Con l'etichetta discografica Level49 ha pubblicato i suoi progetti discografici: Big City Dreamers (1998) - Talkin'back (2003) - Crystals (2010)- Contralto (2014)-Live in Cortemaggiore (2016) -Funky Party (2017)- Into The Strings (2018) -Trait d'union (2020) e le raccolte Why must I wait? (2019) Sax Alto (202)

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

Fatu wo - Maddè

Fatu wo - Maddè

FATU WO è la produzione di Matteo Maddè, remix di un'opera della mitica EtnOrchestra, e dell'inconfondibile voce del leader Jean Diarra, destinata a completare le scalette del Dj Maddè in live club. La registrazione originale Yele mama, è pubblicata nell'album Real destination.

Crediti audio: produzione artistica: Maddè, musica: Matteo Albano, Vincenzo Costante, Jean Diarra, registrazione, mix e mastering: Alberto Callegari -Elfo Studio, Grafica: Luca Zaninoni, stampa TTG Piacenza, distribuzione digitale: Artist First, Etichetta Discografica LEVEL49 www.level49.it

Matteo Maddè e Level49 sostengono il progetto Planete Zero Senegal.

ALBANO MATTEO ( Piacenza 1980) in arte MADDE' è un DJ, produttore e compositore italiano. I suoi dj set sono sempre caratterizzati da una forte energia e variano a seconda del pubblico che si trova di fronte! Diciamo che diventa quasi un camaleonte musicale a seconda della situazione! Nel 2000 entra in " BEN8 DJ'S TEAM" di Umberto Benotto e comincia ad esibirsi in locali italiani ed europei. Ha collaborato con Radio 105 Network per un tour sponsorizzato dalla Jack Daniel's a Rimini nel 2010. La sua produzione Merenghe, cantata da Elisa Bside, diventa lo stacchetto della trasmissione Velone condotta da Enzo Iacchetti sulle reti Mediaset. Lo stesso anno Matteo Madde' incontra Jean Diarra, leader di EtnOrchestra e insieme danno vita a" Fire" prodotta dal DJ GABRY PONTE per la Dance and Love e nel 2011 ''Warraba'';
Nel 2013 inizia una collaborazione con la SUISSE (Madonna Di Campiglio) dove è presente alla consolle nel periodo delle feste Natalizie e del Capodanno.
Ha partecipato a serate prestigiose dividendo la consolle con Dj di nota fama; ALBERTINO (Radio Deejay), PREZIOSO (Radio Deejay), FARGETTA (Radio Deejay), TOMMY VEE, GIANNI MORRI,NELLO SIMIOLI, ALEX GAUDINO, CARMINE SORRENTINO, JOE T. VANNELLI, STEFANO PAIN e molti altri.

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

YouTube

Wolof Tora / Funkville remake by John Belpaese

Wolof Tora / Funkville remake by John Belpaese

John Belpaese produce i remake di Wolof Tora e Funkville opere della mitica EtnOrchestra, e dell'inconfondibile voce del leader Jean Diarra le registrazioni originali sono pubblicate nell'album Wolof movement. Le produzioni wolof tora vintage version e Funkville extended sono destinate a completare le scalette artistiche in live club, i radio edit per i video in you tube.

"Ho conosciuto Jean Diarra agli inizi degli anni 2000, ed ho sempre apprezzato il suo lavoro con gli Etnorchestra, tra l'altro pure loro amici miei. Per "Wolof Tora" ho pensato ad un remix con forti influenze anni '90 con un riff di pianoforte tipico delle produzioni dance di quel periodo, mentre per "Funkville" la scena è quella della no-wave-funk anni '80, tra Inghilterra e New York, aggiungendo voci mie." John Belpaese.

Crediti audio: produzione artistica: John Belpaese, musica e testo: Jean Diarra, registrazione, mix e mastering: Alberto Callegari -Elfo Studio, Grafica: Luca Zaninoni, stampa TTG Piacenza, distribuzione digitale: Artist First, Etichetta Discografica LEVEL49 www.level49.it

John Belpaese pseudonimo di Marco Tacconi è un compositore e Dj italiano. Compone musica elettronica dal 1982, il suo stile si può sintetizzare come un mix di nu-disco / indie dance, Electronic Tech-House e Techno. Collabora dal 2019 con l'etichetta discografica italiana indipendente Level49.

John Belpaese e Level49 sostengono il progetto Planete Zero Senegal

Marco Tacconi (1966) produce musica con gli pseudonimi John Belpaese e Tony Certosa. Vanta importanti collaborazioni con artisti ed etichette internazionali.Leader del gruppo Idacox (1983) pubblica le sue opere nelle compilation Pluto e 100 Cose.
Vive a Londra due anni dove studia e lavora in teatro. Scrive musiche originali per la compagnia teatrale "Infidi Lumi" di Stefano Tomassini, con Matteo Corradini, varie agenzie grafiche (Life Saver, La Centrale, Maurizio Chesnau, B4Design, musiche originali per siti Missoni Casa, CP Company. Collabora con Media Records (Brescia) e con Stefano Secchi ( Milano).
Inizia la carriera musicale (1998) come dj e sound designer per siti web. Dalla collaborazione con i SigmaTibet, esce nel 1999 Rock Music (What's The Fuzz) e Different World (2003) brani co-prodotti con lo pseudonimo di JOHN BELPAESE. Vincitore al concorso del mensile musicale "Tutto" ad Arezzo Wave 2003 anno in cui esce "Split Ya Headz" suo primo singolo ( Aries/EMI )
Nel 2004 "Clones" il secondo singolo, sempre per la Aries/EMI e nel 2017 l' album "Like Glass, Never Like Mirror" per l'etichetta RNC.

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

Il senno di poi / Together alive - Marco Rancati

Il senno di poi / Together alive - Marco Rancati

IL SENNO DI POI è la versione italiana dell'opera TOGETHER ALIVE di Alessandro Bertozzi, Marco Rancati scrive il testo italiano e interpreta i remake nelle due versioni prodotti dal DJ John Belpaese.

IL SENNO DI POI testo di Marco Rancati

Se passi di qui, vieni un attimo su
Sarebbe perfetto lo sai io e te e poi
Io non faccio la spia, non farla tu
Se il fuoco si accenderà in un attimo
Perché fra sesso e amore la cosa ci sta se il cuore perdonerà
Rischiamola dai
Meglio farlo oramai che il rimpianto del senno di poi
E se è giusto non so ma non farlo è un peccato però
Poi mi parli di lui e ti capisco perché
Io stare senza di lei sai non potrei
Invece io e te è come mangiare un bignè
Un attimo di follia e non ci pensi più
E se fra sesso e amore la colpa ci va. Tu prendine metà

Gli originali video di Roberto Dassoni completano le registrazioni e sono visibili in you tube. I crediti del cd: produzione: John Belpaese, musica: Alessandro Bertozzi, voce: Marco Rancati, grafica: Luca Zaninoni, etichetta discografica: Level49 (cod. catalogo L49CDS520), digital download: Artist First.

Marco Rancati è un cantante italiano. Inizia la carriera nel 1975 con la partecipazione a Sanremo con il gruppo EVA 2000. Nel 1979 come solista, vince il Festival di Castrocaro con lo pseudonimo di Daniel Danielì. Nel 1980 pubblica il 45 giri Freddo diamante/Tu violenza, questa canzone (testo di Gianni Greco e la musica di Marco Zoccheddu e Gianfranco Reverberi) verrà fatta rivisitata in versione spagnola dall'autore Mimmo Politanò, "Sin ti vivir no sè" scelta come sigla della telenovela argentina "Tengo calle". Nel 1985 partecipa al Festival di Sanremo con il brano Occhi neri, che si classifica al quinto posto nella sezione "Nuove Proposte". Nel 1992 è cofondatore del gruppo Animali Rari, che pubblicano nello stesso anno l'album " Animali Rari", 2006 "Stagioni" e nel 2009 "Sottosopra". Produce con il musicista Massimo Lamberti il brano I motivi della Terra che è sigla del 1º Festival "Un Bosco per Kyoto". Nel 2013 nasce la band 'Shout'; Marco Rancati è vocalist.
La collaborazione con il musicista e produttore Davide Corradi fa nascere LA COLLINA, l'EP pubblicato da Level49 nel 2017. www.marcorancati.it

Roberto Dassoni è regista, fotografo e produttore video, vive e lavora in Piacenza www.ro-ba.com

John Belpaese pseudonimo di Marco Tacconi è un compositore e Dj italiano che vanta importanti collaborazioni con artisti ed etichette internazionali. Compone musica elettronica dal 1982, il suo stile inconfondibile si può sintetizzare come un mix di nu-disco / indie dance, Electronic Tech-House e Techno. Collabora con l'etichetta italiana indipendente Level49 producendo remix di registrazioni in catalogo discografico. johnbelpaese@gmail.com

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

IL TUO PIANO-BREAK OUT - Stevie Biondi

IL TUO PIANO-BREAK OUT - Stevie Biondi

Il tuo piano / break out; il singolo pubblica le prime registrazioni di Stevie Biondi per Level49. Alessandro Bertozzi rielabora la sua composizione Break out, per l'interpretazione di Stevie Biondi che scrive il testo italiano; il tuo piano.

Il video, con la regia di Roberto Dassoni è ispirato al testo della canzone. Allude ad un "match" all'interno della coppia e sposta il gioco da "mentale" a fisico utilizzando la metafora della boxe, la nobile arte. Qui i due avversari sono ripresi in un contesto metafisico, non sportivo, ma teatrale. Un ringraziamento a Salus et Virtus Boxe di Piacenza.

IL TUO PIANO testo di Stefano Fabio Ranno
Sono qui, guardami
Non hai parole per ribattere?
Cosa so? risponderò
Soltanto quando parlerai con me
Mi hai mentito e non sai fingere
Dovevo farmi i fatti miei!
Cosa vuoi di più?
Che forse io di più non ho
Tu dimmi quale è il tuo piano
Cosa io dovrei
Io potrei andarmene
Ma ho troppo orgoglio per
Scappare via
Perché mai non mi dai
Del tempo per sanare i nostri guai
Penso che
Rimedio c'è
Se tu hai il coraggio di cambiare stile
perché no?
So che posso darti quel che ho
Amarti sì, ma come so.

Crediti produzione e musica: Alessandro Bertozzi, testo e voce: Stevie Biondi (Stefano Fabio Ranno),cori: Natasha Vitanova, grafica Luca Zaninoni, etichetta discografica: Level49 (cod. Catalogo L49CDS220), distribuzione digitale: Artist First

Stevie Biondi (1989) www.steviebiondi.com all'anagrafe Stefano Fabio Ranno, cresce in una famiglia di musicisti: la nonna in arte Tina Adolfi, cantava in teatro e per la EIAR (la futura RAI), il padre Giuseppe, in arte Stefano Biondi, era un cantautore molto noto in Sicilia e il fratello Mario Biondi è un cantante, autore, arrangiatore e produttore di fama internazionale. Stevie inizia il suo percorso artistico con l'hip-hop, R&B e vari progetti rock-pop per avvicinarsi poi al soul e jazz. Partecipa ai tour "Mario Biondi and the Big Orchestra"e "Mario Biondi and the Italian Jazz Players - Jazz set", in qualità di corista e di solista nel brano "Bom de doer" (Mario Biondi "If"), in "Due" di Mario Biondi and The Unexpected Glimpses, Stevie interpreta il brano "More than you could ever know". Al fianco di Mario calca i migliori palchi d'Italia, a Messina viene registrato un EP live di 4 brani; "Gambling man", partecipa ad alcuni programmi radio e tv nazionali, (SuperMax di Rai Radio 2, London Live 2.0 a Rai 2) per promuovere il proprio singolo e l'album del fratello.Dal 2013 si dedica alla sua carriera solista. Nel 2015 partecipa al Peperoncino Jazz Festival e duetta con la grande cantante Serena Brancale. Nel 2016 collabora alla realizzazione di un album tributo Lucio Battisti: "Cocktail Battisti" con Phil Palmer e, nel 2018 all'album tributo all'artista italo-canadese Gino Vannelli "Ugly Man - The Gino Vannelli Song Book". Nel 2020 registra per Level49 Break out in scaletta nell'album Different Styles ( L49CD0220) e Il tuo Piano (L49CDS220)

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

SAX ALTO - Alessandro Bertozzi

Il sassofonista italiano Alessandro Bertozzi arrangia e ripropone in versione strumentale per sax contralto, 11 celebri brani scritti da Enrico Ruggeri, Claudio Mattone, Pino Daniele, Carlo Alberto Rossi, Alex Britti, Mario Lavezzi, Maurizio Fabrizio, Francesco Sighieri, Dizzy Gillespie, Ritchie Blackmore,Carlos Jobim.

SAX ALTO; L'album raccoglie opere arrangiate e interpretate da Alessandro Bertozzi con il suo sax alto Yamaha. il sassofonista vuole onorare e ricordare tanti artisti che lo hanno influenzato e le loro indimenticabili composizioni. Le registrazioni sono pubblicate negli album CONTRALTO (2014), INTO THE STRINGS (2017), IRIS (2018) in catalogo Level49. ANCORA è l'unica opera vocale interpretata da Melody Castellari, AMORE BACIAMI BACIAMI BACIAMI, OGGI SONO IO, IN ALTO MARE e ALMENO TU NELL'UNIVERSO sono alla prima pubblicazione.

L'originale selezione comprende canzoni di atmosfera, genere e periodi diversi, tutti dedicati, come dichiara lo stesso Bertozzi " a chi ama la musica italiana e il sax contralto". Si spazia dai successi Amore baciami baciami baciami, di Carlo Alberto Rossi, Oggi sono io di Alex Britti passando per la scatenata smoke on the water, la romantica Ancora, l'indimenticabile "Quando" di Pino Daniele e la splendida "Il mare d'inverno" scritta da Enrico Ruggeri per Loredana Bertè, alla hit Almeno tu nell'universo di Maurizio Fabrizio per Mia Martini. Al progetto "Sax Alto" Alessandro Bertozzi è arrangiatore, direttore artistico ed esecutore.

Ecco la tracklist: 1 - Amore baciami baciami baciami; 2-Il mare d'inverno; 3 - Oggi sono io; 4 - Smoke on the water; 5 - Quando; 6- Desafinado; 7 - A night in Tunisia; 8 - Briciole; 9 - Ancora; 10 - In alto mare; 11 - Almeno tu nell'universo.I video clip dedicati alle registrazioni per la regia di Roberto Dassoni sono visibili sul canale You Tube

Alessandro Bertozzi (Busseto 1965) è uno dei musicisti più seguiti ed amati del nostro panorama live, un artista completo,poliedrico ed eccentrico che può vantare collaborazioni prestigiose con artisti internazionali. Con il suo sax contralto (ma anche il tenore e il soprano) ha collaborato e duettato nel corso della sua carriera con grandissimi nomi, da John Patitucci a Randy Brecker, da Andrea Braido a Hiram Bullock. Proprio insieme a quest'ultimo, ha suonato in molte occasioni live dal 2004 al 2007, calcando i palchi del Blue Note di Milano e di New York.

Diplomato alla scuola di Liuteria di Cremona Maestro Liutaio produce diversi strumenti fino al 1992 anno in cui si dedica principalmente alla produzione delle sua musica. Vanta numerose collaborazioni musicali prestigiose con artisti di fama internazionale con i quali, nel corso della sua carriera, ha duettato con il suo sax e a loro volta hanno partecipato alle registrazioni delle sue opere e nei suoi concerti. Tante le presenze in festival internazionali con formazioni di musicisti di grande valore artistico proponendo la sua personale e accattivante musica oltre a brani di nota fama arrangiati per sax contralto. Il suo sound spazia dal pop al funk dal blues al jazz fino alla fusion pur mantenendo sempre un'anima dominata dall'emozione della melodia. Alessandro Bertozzi è endorser Yamaha, il suo strumento è Yamaha Custom YAS-855 che usa sia in sala di registrazione che nei concerti. Con l'etichetta discografica Level49 ha pubblicato i suoi progetti discografici: Big City Dreamers (1998) - Talkin'back (2003) - Crystals (2010)- Contralto (2014)-Live in Cortemaggiote (2016) -Funky Party (2017)- Into The Strings (2018) -Why must I wait? (2019)- Sax Alto (2020).

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

PRIMA DELLA PRIMA - Melody Castellari

L'album raccoglie alcune opere composte da Corrado Castellari per la figlia Melody destinate a completare le scalette dei suoi concerti artistici dal 1994 al 2012. Con la pubblicazione dell'album PRIMA DELLA PRIMA Melody vuole onorare e ricordare la straordinario compositore italiano scomparso nel 2013 che non ha mai rifiutato una collaborazione musicale. Tutte le composizioni sono di Corrado Castellari completate dai testi scritti da Fabrizio De Andrè, Melody e Camillo Castellari, Angelo Renato Pizzamiglio e Vito Pallavicini. Le canzoni alla prima pubblicazione interpretate da Melody, sono a dimostrare come le produzioni provinate raggiungano il cantante per la registrazione definitiva da pubblicare. Il testamento di Tito è stato registrato per la prima volta in versione femminile e con tempi politici presenti nell'album "Ci sarà da correre" (2014). Fragile fortissimo è interpretata da Cristiano Malgioglio in " Le donne non capiscono gli uomini" ( Pistoiese Edizioni 2009)

INTERPRETO DA ANNI LE OPERE DI AUTORI DI NOTA FAMA. MI PIACE MOLTO CANTARE E SONO FELICE QUANDO LA MIA VOCE DONA EMOZIONI . DEDICO QUESTO ALBUM A MIO PADRE CORRADO CHE HA SCRITTO TANTE OPERE PER ME E MOLTE NON SONO MAI STATE PUBBLICATE . ORA LO SONO! Melody

I titoli in scaletta; 1-Ma è andata così, 2-All'improvviso tu, 3-Certo che c'è, 4-Tu non mi ascolti, 5-Decidere in un attimo, 6-Forse domani, 7-Lasciami essere come sono, 8- Piano piano aspetta, 9-Scusami, 10-Senti,11-Tengo d'occhio il mondo,12-Che storia sei,13-Questione di cuore, 14-Tempi politici,15- Fragile fortissimo,16- Il testamento di Tito.

Crediti dell'album Prima della Prima: produzione artistica e voce: Melody Castellari, registrazione e mix: Franco Borasio- Ideal Sound Record- Tortona, mastering: Alberto Callegari -Elfo Studio-Tavernago, foto di copertina: Loppi (1977) di Liana Piras. grafica: Luca Zaninoni, stampa: TTG.Piacenza, distribuzione digitale: Artist First, etichetta discografica: Level49 (L49CD0619) www.level49.it

Melody Castellari (Bologna 1975) è figlia d'arte. Interprete, produttrice, autrice e compositrice vanta una lunga esperienza live e in studio come solista e vocalist per le importanti etichette discografiche, artisti Italiani ed internazionali È l'interprete di alcuni dei più grandi progetti dance degli anni '90 (D.E.A.R.-Lady Violet-A.D.A.M.) e fra i protagonisti del Musical Colossal "I Dieci Comandamenti" nel ruolo di Nefertari andato in scena dal 2003. Voce di spot pubblicitari radiofonici e televisivi nazionali (Vodafone "Sei Lentissimo", Gratta e Vinci, AZ, Miss Brodway, Radio 105, i Coloniali, Tenderly). Fondatrice e Ceo del primo progetto in Italia di didattica vocale online Cantarefacile.com. Insegnante di canto e vocal coach, in studio di registrazione segue gli artisti durante le incisioni. All'attivo le pubblicazioni; CI SARA' DA CORRERE (2014), sei album raccolta di "ROSES ARE NOT FLOWERS" (2012/2019) e prima della Prima(2020)..

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

TORA TORA - ASCO

DIFFERENT STYLES - ARTISTI VARI

DIFFERENT STYLES è l'album che raccoglie alcune delle registrazioni di Alessandro Bertozzi rivisitate e interpretate con stile e strumento personale da giovani musicisti e artisti di nota fama. Lo scopo dell'etichetta LEVEL49 con questa pubblicazione è mantenere attive le opere in catalogo editoriale e discografico e offrire agli artisti di incrementare i loro curriculum discografici necessari per la carriera musicale.

Matt Chiappin (tromba) produce con il suo gruppo No doubt about, (Talkin' back-2003)
Mattia Cigalini (sax alto) interpreta Questions and answers (Crystals-2010) e High voltage (Into the strings-2018).
Tiziano Chiapelli (fisarmonica) interpreta Walking the promenade e Right on red (Talkin' back-2003)
Giuliano Ligabue (chitarra) interpreta Big city dreamer e No one Home ( Big city dreamer -1998)
Max Repetti (pianoforte) rielabora Deeper than blue (Roses are not flowers V-2018)
Stevie Biondi (voce) interpreta la rielaborazione di Break out (Why must I wait?-2019)
Massimo Paramour (elettronica) produce il remix di Blues for Strings (Into the strings-2018)
Alessandro Bertozzi (sax alto) partecipa alla raccolta con una sua rivisitazione dell'opera di Lucio Battisti e Mogol "Per una lira" (Contralto- 2014)

Tutte registrazioni strumentali tranne una: Break out, la composizione di Alessandro presentata da Paola Folli, rielaborata per l'interpretazione di Stevie Biondi i cori sono di Natasha Vitanova.

Scaletta dell'album
1.No doubt about- Matt Chiappin (Tromba) - 6.05
2.Question & answer- Mattia Cigalini (Sax alto) - 4.19
3.High voltage-Mattia Cigalini (Sax alto) - 4.32
4.Walking the promenade -Tiziano Chiapelli (Fisarmonica) - 3.14
5.Right on red-Tiziano Chiapelli (Fisarmonica) - 5.02
6.No one home -Giuliano Ligabue (Chitarra) - 4.12 7.Big city dreamer-Giuliano Ligabue (Chitarra) - 5.01
8.Deeper than blue -Max Repetti (pianoforte) -2.44
9.Break out- Stevie Biondi (voce) - 3.32
10.Blues for strings -Massimo Paramour (elettronica) - 3.52
11.Per una lira -Alessandro Bertozzi (Sax alto) - 4.02

Crediti dell'album:
Produzione artistica a cura di Alessandro Bertozzi, Max Repetti, Matt Chiappin, Massimo Braghieri.
Registrazione, mix e mastering di Alberto Callegari -Elfo Studio
Grafica: Luca Zaninoni
Stampa. TTG -Piacenza
distribuzione digitale: Artist First
Level49 Codice catalogo L49CD0220

Etichetta Discografica LEVEL49 www.level49.it
Alessandro Bertozzi www.alessandrobertozzi.it
Stevie Biondi www.steviebiondi.com
Massimo Braghieri www.massimoparamour.co.uk
Mattia Cigalini www.cigalini.com
Matt Chiappin ch.mattia89@gmail.com
Giuliano Ligabue www.giulianoligabue.com
Tiziano Chiapelli fisarmonicaking@gmail.com
Max Repetti www.artemusica.pc.it

iTunes / Apple Music Spotify

MEN AT WORK – ARTISTI VARI

Men at work è una raccolta di canzoni dedicata alle voci maschili italiane, nata con lo scopo di pubblicare, al fianco di artisti in catalogo Level49, gli emergenti e le loro registrazioni. Il genere è vario, si spazia dal pop al rock passando per il rap e la musica elettronica.

Gli artisti già pubblicati , Marco Rancati, Mikeless pseudonimo di Michael Fortunati, Salvatore Rizzo ed Elios al secolo Elia Cassinelli, propongono per questa collezione alcune delle composizioni già presenti nei rispettivi album.

Il progetto è mettere a disposizione per nuove interpretazioni le opere del catalogo Level49 ai cantanti che non hanno discografia personale e i crediti necessari ad per intraprendere la carriera artistica, ed essere così presenti sul mercato musicale.
Entrano a far parte dell’etichetta discografica Level49 Davide Lucchini con due sue composizioni e John Belpaese pseudonimo di Marco Tacconi con il remix tecno de L’Anaconda di Giorgio Tosi.

Marco Rancati apre la scaletta con una delle due canzoni scritte in collaborazione con Gabriele Finotti & Misfatto dall’album undici eroi morti e due canzoni dal tratte dal suo album la Collina. Mikeless sceglie Anima e Castigo dal suo album Il Maniaco e pubblica la nuova opera: Una lunga settimana.
Salvatore Rizzo, partecipa con tre canzoni del suo album Ora sono salvo.
Il rapper piacentino Elios propone le sue composizioni Vera realtà, Sciocca Sciocca e Tutto a rovescio, tratte dal suo album d’esordio Elios in panne.

1.Prima che ritorni il sole-Marco Rancati (Chiesa Alessandro/Finotti Gabriele/Rancati Marco)
2.Una lunga settimana- Mikeless (Fortunati Michael)
3.Sai quante cose nasconde il cielo- Davide Lucchini (Lucchini Davide/Scandolara Fabio)
4.La collina dell’albero nero-Marco Rancati (Corradi Davide/Rancati Marco)
5.Leggera -Salvo Rizzo (Lazzari Francesco/Rizzo Salvatore)
6.Profumo di te-Salvo Rizzo(Lazzari Francesco/Rizzo Salvatore)
7.Anima-Mikeless (Fortunati Michael)
8.Vera realtà-Elios (Cassinelli Elia)
9.Castigo-Mikeless (Michael Fortunati)
10.Il mio destino -Salvo Rizzo (Bergamaschi Luca/Fenninno Salvatore/Salvatore Rizzo)
11.Schiena di bamboo-Marco Rancati (Corradi Davide/Rancati Marco)
12.Stanotte-Davide Lucchini (Lucchini Davide)
13.Sciocca sciocca –Elios (Elia Cassinelli)
14.Stelle gemelle cadenti - Marco Rancati (Chiesa Alessandro/Finotti Gabriele/Rancati Marco)
15.Tutto a rovescio -Elios (Elia Cassinelli)
16.L’anaconda -John Belpaese (Giorgio Tosi)

Produzione artistica di Maria Chiara Ferri, mastering a cura di Alberto Callegari- Elfo Studio, grafica album di Luca Zaninoni. Il disegno in copertina è di Mariano De Biase.

La raccolta è distribuita digitalmente da Artist First (Milano) e fisicamente al negozio storico Alphaville (Piacenza).

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

ROSES ARE NOT FLOWERS collection VI – ARTISTI VARI

ROSES ARE NOT FLOWERS è la raccolta di registrazioni dedicata alle voci femminili capitanata da Melody Castellari.
Nata con lo scopo di dare la possibilità, alle artiste che non hanno discografia personale, di essere pubblicate e così presenti sul mercato musicale è arrivata alla VI edizione.
Il progetto è partner del concorso internazionale Valtidone Festival sezione di canto moderno “Germano Varesi” che dal 2014 offre ai vincitori del 1° premio, stampa e pubblicazione di una video registrazione. La scelta della canzone da video registrare è tra le numerose opere disponibili del catalogo discografico Level49.

Apre e chiude la scaletta Roses Are Not Flowers collection VI Giada Perri la vincitrice del 1° premio al Valtidone Festival 2019 che, interpretando le opere Donna a metà e Together alive segna l’inizio della collaborazione con l'etichetta discografica Level49.
Giada è al suo primo lavoro discografico.
Simona Barletta 1° premio nell'edizione Valtidone Festival del 2015, presenta la sua ultima composizione "una luna a metà" .
Le sue opere sono pubblicate in Roses Are Not Flowers collection III e IV. Nel 2016 pubblica il suo primo album IMPARO A VOLARE (Level49).
Giorgia Romanelli vince il premio Valtidone Festival nel 2017 e sceglie di interpretare la canzone INVERSO poi stampata e pubblicata in Roses Are Not Flowers collection IV . Nella VI raccolta di Roses Are Not Flowers interpreta Imparo a Volare scritta da Simona Barletta.
Arianna Chiara De Piccoli si aggiudica il primo posto del Valtidone Festival nel 2018. Le interpretazioni di Arianna sono pubblicate nella raccolta Roses Are Not Flowers collection V. Nella sesta collezione interpreta Notti Brevi un’opera scritta appositamente per lei da Alessandro Bertozzi.
In Roses are not Flowers collection VI Melody Castellari propone alcune delle registrazioni che hanno segnato la sua carriera discografica; l’urlo II e filo acrobata (album 11 eroi morti -Level49 2011), Heleonor e sono viva (album Heleonor Rosencrutz - Orzorock Music 2014), è tutto cielo e progetto (album Ci sarà da correre - Taitù Music 2015).
Melody collabora con Level49 dal 2008.

Roses are Not Flowers collection VI è distribuita digitalmente da Artist First (Milano) e fisicamente al negozio storico Alphaville (Piacenza)

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

COGITO con Giorgio Tosi

L’album COGITO con Giorgio Tosi raccoglie alcune delle opere composte e arrangiate da Giorgio Tosi tra il 1997 e il 2017 interpretate dagli artisti Marco Rancati, Melody Castellari, Arianna Chiara De Piccoli.

Le canzoni; Anche il sole, L’Anaconda, Sex & Sax, Bass my love sono interpretate dall’autore a dimostrazione di come le produzioni provinate raggiungano il cantante per la registrazione definitiva da pubblicare. Vieni giù è l’unica composizione che Giorgio realizza per il suo primo album

In Cogito racconto diverse SENSAZIONI musicali: la gioia di ANCHE IL SOLE dopo una rottura sentimentale terapeutica, l’amore sensuale per il proprio strumento musicale di BASS MY LOVE, l’inno alla libertà del gospel/soul BE FREE, il piacere del proprio corpo in CANTO DI LIBERTA’, la goliardia allusiva de L’ANACONDA, la preghiera laica del mondo in movimento di SAY A PRAYER, la complessa storia d’amore raccontata in SEX AND SAX, la tristezza infinita di una donna lasciata SOLA, la voglia di evasione con ritorno annunciato in STUPIDA ed infine, la divertente situazione creata da un Cristo che non vuole discendere dalla croce in VIENI GIU’.

IL SENSO si commenta da se con l’ascolto! Vario, emotivo, sensuale, gioioso, folle, simpatico, ridanciano e anche doloroso. Con simpatica ironia, Giorgio.

Le canzoni in scaletta sono 11:

Anche il sole (musica, testo e interpretazione di Giorgio Tosi) produzione artistica di Alessandro Bertozzi

Bass my love (musica, testo e interpretazione di Giorgio Tosi) con Andrea Farinelli, Francesca Alinovi, Massimo “ mamo” Lamberti, Antonia Coda, Alessandro Bertozzi, Davide Ghidoni, idea creativa di Ermelinda “Milly”Morsia produzione artistica di Alessandro Bertozzi

Be Free (musica e testo di Giorgio Tosi, interprete Arianna Chiara De Piccoli ) produzione artistica di Toni Visentin – registrazione Elfo studio

Canto di Libertà (musica e testo di Giorgio Tosi, interprete Melody Castellari) con Massimo “ mamo” Lamberti, Alessandro Bertozzi, produzione artistica di Alessandro Bertozzi

L’Anaconda (musica, testo e interpretazione di Giorgio Tosi) cori di Maria Chiara Ferri, Evelyn Cassinelli produzione artistica di Alessandro Bertozzi

Say a Prayer (musica e testo di Giorgio Tosi, interpreti Marco Rancati e Melody Castellari) produzione artistica di Toni Visentin – registrazione Elfo studio

Sex and Sax (interpretazione Giorgio Tosi) Musicisti Andrea Farinelli, Francesca Alinovi, Massimo “ mamo” Lamberti, Antonia Coda, Alessandro Bertozzi, Davide Ghidoni, idea creativa di Ermelinda “Milly” Morsia produzione artistica di Alessandro Bertozzi

Sola (musica e testo di Giorgio Tosi, interprete Melody Castellari) chitarre di Massimo “ mamo” Lamberti, Sax alto di Alessandro Bertozzi, produzione artistica di Alessandro Bertozzi

Stupida (musica e testo di Giorgio Tosi, interprete Melody Castellari) chitarre di Massimo “ mamo” Lamberti, produzione artistica di Alessandro Bertozzi

Vieni Giù ( musica, testo e interpretazione di Giorgio Tosi) arrangiamento di Silvio Piccioni, produzione artistica di Toni Visentin ( video animato di Roberto Dassoni disegni di Valentina Bertuzzi)

Il Senso (musica di Alessandro Bertozzi testo e interpretazione di Giorgio Tosi) produzione artistica di Massimo “ mamo” Lamberti ( video di Roberto Dassoni con immagini girate alla spiaggia di Santa Barbara -Los Angeles.

La realizzazione di Cogito con Giorgio Tosi vanta la partecipazione dei musicisti, Andrea Farinelli ( batteria), Francesca Alinovi ( contrabbasso), Massimo “mamo” Lamberti,(chitarre),Antonia Coda ( cori), Maria Chiara Ferri ( cori), Alessandro Bertozzi ( sax alto),Davide Ghidoni ( tromba). Registrazione, mix e mastering a cura di Alberto Callegari -Elfo Studio –Tavernago. La Copertina è realizzata da Diego Fontanella, graphic designer & creative consultant. Grafica dell’album di Luca Zaninoni, sanguemiele designer, stampa: Anselmi Maurizio TTG – Piacenza

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album COGITO scrivi una mail a: info@level49.it

GIORGIO TOSI Drammaturgo e compositore. Scrive per il teatro e compone canzoni . Le sue opere, sulla scena dal 1979, ottengono un immediato successo grazie ad una scrittura fresca, le scene rapide, l’ironia sottile e tutt’ora largamente rappresentate da artisti e compagnie italiane. Giorgio Tosi ha curato la regia de LA FESTA DI GOSFORTH di A. Ayckburn con la compagnia IL GIOCO DELLE PARTI di Fiorenzuola D’Arda oltre a tutti i suoi copioni in vernacolo con diverse compagnie piacentine.

Le Opere di Tosi rappresentate ultimamente;

15.06.2018. Non mi cercare più rassegna teatrale compagnia Mai Sentiti. Milano, Teatro San Cristoforo

20.02.2018. L’àva ditt ‘c stàva mia bein rassegna filodrammatici Quatar & Quattr’ott Piacenza, Teatro President

23.09.2017. Il senso spettacolo Parole Note di Giancarlo Cattaneo e Maurizio Rossato. Piacenza, Teatro President

20.01.2015. Il mio Verdi monologo dell’attrice Mariangela Granelli nelle vesti di Giuseppina Strepponi con l’orchestra di flauti ZEPHYRUS del M.° Marco Zoni. Milano, Teatro la Scala

WITH WIT - Massimo Paramour

WITH WIT è una creazione del 1996 di Massimo Paramour alias di Massimo Braghieri e selezionata per il catalogo discografico dell'etichetta indipendente Level49 tra le sue numerose opere utilizzate dai DJ nei Club.

La versione integrale del video WITH WIT (original Liturgic mix) parteciperà a festival e manifestazioni internazionali dedicati ai cortometraggi e darà il titolo all’album " WITH WIT A Retrospective unreleased tracks 1988-2018", una raccolta di composizioni di Massimo Paramour realizzate appositamente per i sottofondo ai documentari del regista Roberto Dassoni e per le scalette di vari DJ utilizzate nei clubs.

L’album, sarà accompagnato da una omonima pubblicazione in vinile e compilation video.

I titoli nelle raccolte in album CD, DVD e vinile sono otto: TEMA MASCALZONE, TEMA ROMANTICO, LA RAGIONE D’ESSER DEL PUGILE, PICA! PICA! PICA!, MARTIN, prodotte nel 2011, HARD TO DYE (Trumpet cut-up mix) 1997, DANCE (move it yo) 1999 e WITH WIT (Liturgic mix) nel 1996. I mastering audio sono a cura di Alberto Callegari Elfo Studio ( Piacenza). La raccolta video è creata con i radio edit delle registrazioni.

Conosciuto con lo pseudonimo Paramour e Morose, Massimo Braghieri vanta importanti collaborazioni con artisti ed etichette internazionali producendo dal suo studio in Londra. Massimo Braghieri è organista, direttore d'orchestra, compositore, arrangiatore, ingegnere del suono, produttore e DJ italiano, vive e lavora nel Regno Unito.

Ha iniziato a esibirsi nei club subito dopo il suo diploma in organo e composizione lavorando inoltre presso l'etichetta emergente di musica dance Media Records. Ha co-scritto e arrangiato successi internazionale con Cappella, 49ers, Sharada House Gang, Clubhouse e collaborato con i produttori Ashley Beedle, Gemini, Ralphi Rosario, Roc & Cato, Chris Coco e A Man Called Adam.

Si trasferisce a New York nel 1999, produce per De'Lacy, Shawnee Taylor, Jimmy Somerville, Tito Puente, Angie Brown, Jocelyn Brown, Michele Blade, Debbie Pender e pubblica dischi con Azuli, Am: Pm, Easy Street, Sony, Cheeky, Polygram e Hi-Bias.

Nel 2004 Massimo si trasferisce a Londra, dove continua la sua attività musicale, principalmente scrivendo per TV, teatro, documentari e come ingegnere del suono nel suo studio per diversi produttori di DJ.

La sua carriera di DJ professionista inizia nel 2008 come DJ resident per il party Megawoof.

Lo stile inconfondibile di Massimo Paramour si può sintetizzare come un mix di nu-disco / indie dance, Electronic Tech-House e Techno. Questo sound attira l'attenzione di molti personaggi del settore e in meno di un anno vince il premio come “Newcomer DJ Of The Year” per la rivista BOYZ.

Da quel momento la sua attività di DJ decolla, collabora in diverse importanti party di Londra come Trade, We Party, A:M afterhours, Matinee, Movimento, Beyond, Room Service, Dollar Baby, Trough London ed in vari club londinesi come Fire, The Coronet, Egg, East Bloc, Club Aquarium, Ministry of Sound and Scala, senza contare numerose gig in Spagna, Italia, Francia, Olanda, Grecia, Germania, Cina, Taiwan, Corea del Sud e Stati Uniti. Dal 2015 Massimo Braghieri Paramour si dedica principalmente alla produzione musicale sia della propria musica che come ingegnere del suono/musicista/arrangiatore per svariati DJ/produttori e cantanti/cantautori.

Nel 2014 la sua collaborazione con Gianluca Pighi “Come With Me” raggiunge il n. 2 nella classifica di vendita su Traxsource. Altra collaborazione “The Well” arriva nella top 30 Soulful House. Nel 2016 “Waiting” feat. Alexander Price si piazza nella top 10 Indie-Dance chart su Beatport. Il brano con Per QX "Ready For This" viene selezionato da Pete Tong per il suo programma su BBC Radio 1 e viene supportato da svariati Dj/produttori di fama internazionale quali Hot Since 82, Eric Prydz, Rene Amesz, Camelphat, Mark Knight, Sonny Wharton, Ripristina Safari, Dave Angel e Tough Love, oltre ad entrare nella top 30 Tech House chart su Beatport.

Altra collaborazione con Polina Griffith “It’s You” vede Massimo al numero 3 come Soulful Essential su Traxsource, e piu recentemente, quest’anno il brano “The New Beginning” creato con Per QX con remix di Pagano ed uscito su KISM recordings raggiunge la posizione 23 nella Melodic Techno chart e 36 nelle Techno releases sempre sul portale Beatport.

Massimo Braghieri Paramour (1969) collaboracon dell'etichetta indipendente Level49 dal 2011 anno di pubblicazione di PICA! PICA! PICA!

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album WITH WIT scrivi una mail a: info@level49.it

WHY MUST I WAIT? - Alessandro Bertozzi

Mi piace molto scrivere canzoni. La melodia mi raggiunge all'improvviso quando ascolto voci che mi emozionano. Dedico questa raccolta a tutti i cantanti che hanno interpretato le mie opere.
Alessandro

L'album raccoglie nove opere composte da Alessandro Bertozzi stimolato dalle voci artistiche ed inconfondibili di Paola Folli, Hiram Bullock, Joshua Lloyd West alias doctor West, Luca Velletri, Melody Castellari e Jean Diarra con i quali duetta con il suo sax alto Yamaha.

Con la pubblicazione dell'album WHY MUST I WAIT? Alessandro vuole onorare e ricordare l'amichevole collaborazione musicale con il chitarrista afroamericano Hiram Bullock.

Tutte le composizioni sono di Alessandro Bertozzi completate dai testi scritti da David James Stockdale, Melody Castellari, Jean Diarra e Joshua Lloyd West

Le canzoni sono pubblicate negli album di Alessandro Talkin'back, Crystals e Funky Party in raccolte artistiche del catalogo Level49, ma le registrazioni di A new kind of dawn e Break out sono alla prima pubblicazione. L'album è stato masterizzato da Alberto Callegari che ha raccolto le registrazioni prodotte ad Elfo Studio tra il 1999 al 2019.

A new kind of dawn è interpretata Luca Velletri (Alessandro Bertozzi, David Stockdale - WHY MUST I WAIT?), Break out è interpretata da Paola Folli (Alessandro Bertozzi, David Stockdale - WHY MUST I WAIT?), Deeper than blue è interpretata da Melody Castellari (Alessandro Bertozzi, David Stockdale - ROSES ARE NOT FLOWERS V), Fed up e No doubt about sono interpretate da Paola Folli (Alessandro Bertozzi, David Stockdale- TALKIN'BACK), Party tonight è interpretata da Joshua West (Alessandro Bertozzi, Joshua West-FUNKY PARTY), Real destination è interpretata da Jean Diarra (Alessandro Bertozzi, Jean Diarra - REAL DESTINATION), Together alive è interpretata da Melody Castellari (Alessandro Bertozzi, Melody Castellari- ROSES ARE NOT FLOWERS I), Why must I wait? è interpretata da Hiram Bullock (Alessandro Bertozzi -CRYSTALS).

La produzione artistica e il sax alto (sax soprano in Real Destination) sono di Alessandro Bertozzi, al pianoforte in Deeper than blue è Max Repetti, la grafica dell'album di Luca Zaninoni.
Il video clip, dedicato alla registrazione Why must I wait, vanta la regia di Roberto Dassoni e la partecipazione dell'attrice Carolina Migli Bateson è visibile sul canale You Tube al link: https://youtu.be/8fLu4V_k_sk

Per ricevere al tuo indirizzo la copia dell'album scrivi una mail a: info@level49.it

Max Repetti: Pictures of Life

“Pictures of life è un affresco della mia vita.
Ognuna di queste musiche rappresenta esperienze vissute, persone, colori, disperazione, speranza, città, silenzi. E’ un romanzo itinerante tra New York a Parigi, da Rio de Janeiro a Roma, alla campagna natìa.
Distanze colmabili dalle note che mutano le dissonanze in consonanze, tormentano la quiete e sospendono impossibili equilibri.
Questa è la mia vita, questo sono io.”

Massimiliano Repetti nasce il 28 giugno 1970 a Piacenza, città nella quale si diploma nel 1994 in pianoforte al Conservatorio Giuseppe Nicolini con il M° Midori Kasahara. Nel 1996 si trasferisce a Parigi dove vivrà per quattro anni e completerà la sua formazione musicale studiando jazz presso il C.I.M. Ecole de jazz de Paris. Nel 2000 si trasferisce a Rouen (Normandia) dove insegna pianoforte sino al 2004, anno nel quale ritorna in Italia iniziando una serie di importanti collaborazioni artistiche sia a livello didattico che concertistico. Dal 2010 è Direttore nonchè insegnante di pianoforte e musica d'insieme ad Artemusica, scuola di musica ed arti da lui fondata. Nel 2011 consegue il diploma di Biennio Superiore in Tecnologia del Suono presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Pianista del Placentia Gospel Choir, tastierista dell’Italian Gospel Choir (Nazionale Italiana Gospel) e della cantante Melody Castellari.
Dal 2013 al 2016 collabora in qualità di arrangiatore per il cantante inglese Greg Lake, leader dei King Crimson ed Emerson, Lake & Palmer. Nel 2017 collabora in qualità di arrangiatore per Eugenio Finardi. Nel 2018 esce per la etichetta Manticore Italy “Moonchild”, con la cantante Annie Barbazza, tributo alla carriera di Greg Lake prodotto dallo stesso artista. Nell’agosto 2017 presenta l’album solista Pictures of Life al Teatro Josè de Alencar di Fortaleza (Brasile) e all’Auditorium dello Staatliche Ballettschule Berlin (Germania).

www.artemusica.pc.it

IRIS - Insieme Riviviamo Insolite Storie

IRIS - Insieme Riviviamo Insolite Storie è la raccolta di canzoni in omaggio agli autori che le hanno create. L’album contiene indimenticabili brani selezionati dal vasto panorama della canzone d'autore italiana vestiti di nuovi arrangiamenti coinvolgendo nella realizzazione oltre 100 musicisti e artisti piacentini.

Interpretazioni singole e duetti dei cantanti Roberto Barocelli, Fabrizio Berlincioni, Marco Rancati, Amedeo Morretta, Melody Castellari, Umberto Dadà, Marina Fiordaliso, Paola Folli, Matteo Magni, Betty Palumbo, Francesco Rapaccioli. Titoli molto conosciuti altri da riscoprire, comunque piacevolmente tutti da ascoltare; Fatti un Pianto scritta da Lucio Battisti e Veronese, Un amore in due di Mengali e Zelli, Parole per mio padre di Gino Vannelli, Bella Donna scritta da Gianni Bella, Non voglio essere composta da Corrado Castellari, Monna Lisa di Ivan Graziani, Io che amo solo te di Sergio Endrigo, Non mi rompete composta da Nocenzi, Saprai di Roby Facchinetti, Gli Amori scritta da Toto Cutugno, Ancora composta da Claudio Mattone e Stelle di Stelle da Claudio Baglioni.

Questo lavoro ha lo scopo di sostenere LA CASA di IRIS la struttura di cura che dal 2011 opera in Piacenza, a tal proposito la canzone LA CASA DI IRIS apre e chiude la scaletta della raccolta, scritta da Roberto Barocelli con Marco Rancati e Marina Fiordaliso appositamente per onorare la casa ed i suoi ospiti.

“La Casa di Iris non è una realtà solo piacentina, molte famiglie italiane infatti hanno scelto di affidarsi alle cure del personale che la coordina. Il sostegno sociale ed economico è determinante perché “Casa Iris”, oggi insostituibile, possa procedere nel cammino intrapreso senza interruzioni. Gli Artisti piacentini sono sempre pronti ad affiancare le giuste cause pertanto questa raccolta di canzoni di noti autori italiani, rivisitate con personale espressione artistica, è un dono per ieri, oggi e domani a “La casa di Iris“ così “Insieme Riviviamo Insolite Storie”.

ROSES ARE NOT FLOWERS collection V - Melody Castellari

Nella V° collezione di Roses Are Not Flowers Melody Castellari presenta la giovane cantante Arianna Chiara De Piccoli che, vincendo il 1°premio "Germano Varesi" al Valtidone International Music competition segna l'importante collaborazione con l'etichetta discografica indipendente Level49.
L'album contiene canzoni d'autore selezionate da Melody Castellari dal catalogo discografico Level49 e due nuove canzoni emozionanti ed evocative in stile gospel.
Melody interpreta le canzoni Fed Up e Deeper than Blue, segue in studio Arianna Chiara nel suo primo lavoro discografico nelle canzoni No Doubt About, Come back home, Together alive e duetta con lei nei brani gospel Be Free e Say a Prayer.
L'album contiene anche le basi audio di ogni canzone.
Melody Castellari è affiancata da autori noti alla firma dei brani; Alessandro Bertozzi, Giorgio Tosi, David Stockdale e Antonello Saviozzi.
La canzone gospel Be Free è composta da Giorgio Tosi, drammaturgo e compositore.
L'arrangiamento e l'esecuzione musicale di Deeper than blue è del Maestro Max Repetti.
No Doubt About è la canzone scelta per la video registrazione di Arianna Chiara De Piccoli. Composta dal sassofonista Alessandro Bertozzi e David Stockdale per Paola Folli, in occasione dell'incisione dell'album "Talk'in Back" del 2003, è stata selezionata da Melody Castellari per Roses are not Flowers Collection V nell'interpretazione di Anna Chiara. La regia del video clip è di Roberto Dassoni. l'album è distribuito digitalmente da Artist First ( Milano) e al negozio storico Alphaville ( Piacenza)

“INTO THE STRINGS” - Alessandro Bertozzi

Il sassofonista italiano pubblica il suo sesto album con l’etichetta Level49. Un viaggio nel quale l’artista ci conduce alla scoperta di sonorità jazz a tratti classiche, blues ed elettriche attraverso le sue nuove composizioni e brani celebri arrangiati per sax contralto e orchestra d'archi.
Una scelta di 10 brani realizzati in collaborazione con l’Orchestra d’archi diretta dal Maestro Stefano Zavattoni, con il Quartetto Archimia (Serafino Tedesi violino, Paolo Costanzo violino, Matteo del Soldà viola, Andrea Anzalone violoncello) e con i musicisti Andrea Carpena alla chitarra, Lorenzo Poli e Max Laganà al basso, Giovanni Giorgi e Enrico Santangelo alla batteria.
Prima di “Into The Strings” Alessandro Bertozzi ha pubblicato 5 album : Big City Dreamers (1998) – Talkin’back (2003) – Crystals (2010) - Contralto (2014) – Funky Party (2017) e la compilation Step By Step ( 2009).
La Regia dei video clip è di Davide Legni. Sono visibili su You tube e i brani dell’album sono scaricabili da tutte le piattaforme in distribuzione digitale a cura di Artist First.

iTunes / Apple Music Amazon Mp3 Music Google Play Spotify

REAL DESTINATION E.P. – EtnOrchestra

Jean Diarra leader e voce di EtnOrchestra, rivisita e raccoglie in Wolof Movement le canzoni che hanno accompagnato i numerosi concerti europei dal 2006 al 2011 arricchendo i testi con frasi in lingua wolof mantenendo il sound e il goove originale dei live. EtnOrchesta, premiata dalla critica e dal pubblico in prestigiosi Festival Internazionali (POOKOMM-Germania, WOMEX-Olanda e Spagna, MERCAT de MUSIC VIVE–Spagna, MEDIMEX e MEI-Italia, WMC MIAMI-Florida, MUSIC NET-Svizzera) sostiene PLANETE ZERO SENEGAL, l’Associazione Culturale fondata Jean Diarra attiva dal 2012. In My Dream, la canzone che apre l’album è stata creata per il sottofondo della video intervista a Jean in cui spiega le intenzioni e gli obiettivi del progetto. Con la musica e la sua voce inconfondibile dell’artista senegalese, sono stati generati i remix ININNA TORA (Nick Corline) ANANAWE (Stylus Robb),THORA THORA (Tom Wax e StroBe),TORA (Kura), TORA TORA (Asco), TRIBAL SAMBA (Andrea Bertolini). A tal proposito si pubblicano nell’album i samlpes dei brani più rappresentativi a disposizione degli artisti che vorranno creare nuovi remix. I proventi tratti dalle pubblicazioni e dai live saranno devoluti ai progetti attivi di Planete Zero Senegal.

EtnOrchestra Samples – Jean Diarra

Jean Diarra leader e voce di EtnOrchestra, rivisita e raccoglie in Wolof Movement le canzoni che hanno accompagnato i numerosi concerti europei dal 2006 al 2011 arricchendo i testi con frasi in lingua wolof mantenendo il sound e il goove originale dei live. EtnOrchesta, premiata dalla critica e dal pubblico in prestigiosi Festival Internazionali (POOKOMM-Germania, WOMEX-Olanda e Spagna, MERCAT de MUSIC VIVE–Spagna, MEDIMEX e MEI-Italia, WMC MIAMI-Florida, MUSIC NET-Svizzera) sostiene PLANETE ZERO SENEGAL, l’Associazione Culturale fondata Jean Diarra attiva dal 2012. In My Dream, la canzone che apre l’album è stata creata per il sottofondo della video intervista a Jean in cui spiega le intenzioni e gli obiettivi del progetto. Con la musica e la sua voce inconfondibile dell’artista senegalese, sono stati generati i remix ININNA TORA (Nick Corline) ANANAWE (Stylus Robb),THORA THORA (Tom Wax e StroBe),TORA (Kura), TORA TORA (Asco), TRIBAL SAMBA (Andrea Bertolini). A tal proposito si pubblicano nell’album i samlpes dei brani più rappresentativi a disposizione degli artisti che vorranno creare nuovi remix. I proventi tratti dalle pubblicazioni e dai live saranno devoluti ai progetti attivi di Planete Zero Senegal.

WOLOF MOVEMENT - EtnOrchestra

Jean Diarra leader e voce di EtnOrchestra, rivisita e raccoglie in Wolof Movement le canzoni che hanno accompagnato i numerosi concerti europei dal 2006 al 2011 arricchendo i testi con frasi in lingua wolof mantenendo il sound e il goove originale dei live. EtnOrchesta, premiata dalla critica e dal pubblico in prestigiosi Festival Internazionali (POOKOMM-Germania, WOMEX-Olanda e Spagna, MERCAT de MUSIC VIVE–Spagna, MEDIMEX e MEI-Italia, WMC MIAMI-Florida, MUSIC NET-Svizzera) sostiene PLANETE ZERO SENEGAL, l’Associazione Culturale fondata Jean Diarra attiva dal 2012. In My Dream, la canzone che apre l’album è stata creata per il sottofondo della video intervista a Jean in cui spiega le intenzioni e gli obiettivi del progetto. Con la musica e la sua voce inconfondibile dell’artista senegalese, sono stati generati i remix ININNA TORA (Nick Corline) ANANAWE (Stylus Robb),THORA THORA (Tom Wax e StroBe),TORA (Kura), TORA TORA (Asco), TRIBAL SAMBA (Andrea Bertolini). A tal proposito si pubblicano nell’album i samlpes dei brani più rappresentativi a disposizione degli artisti che vorranno creare nuovi remix. I proventi tratti dalle pubblicazioni e dai live saranno devoluti ai progetti attivi di Planete Zero Senegal.

Roses are not flowers - collection IV - Melody Castellari

La collezione ideata dall’artista Melody Castellari per LEVEL49 è arrivata alla 4° edizione. Una raccolta di canzoni inedite scritte appositamente e altre scelte tra le tante proposte del catalogo discografico interpretate da artiste professioniste e giovani promesse della musica italiana. Melody Castellari, rivisita e interpreta Metterò le Ali e Oltre, due canzoni dell’autore Giovanni Baiardi. Prepara la giovanissima Nicole Cebrero, sua allieva della scuola Artemusica dove insegna canto e la segue nella registrazione di “ Donna a Metà” una composizione di Alessandro Bertozzi. Simona Barletta, vincitrice del premio Mia Martini 2016 scrive e produce le sue composizioni l’Oro nei Lividi e Imparo a Volare. Giorgia Romanelli ,1° premio assoluto al concorso nazionale di canto pop “Germano Varesi “ 2017 interpreta Inverso e registra l’omonimo video clip pubblicato in You tube. Sarah Fornito, leader e voce del gruppo Diva Scarlet , ripropone le canzoni che hanno segnato l’inizio della collaborazione con l’etichetta Level49 e che ha visto la loro presenza sul palco del 1° maggio a Roma nel 2009 e in numerosi tour europei. Canzoni d’atmosfera e ritmo accattivante che invogliano l’ascoltatore al canto .Volutamente in scaletta alcune delle basi audio a disposizione di ogni cantante o interprete pronte all’uso karaoke o per registrazioni fonografiche.

Dal 4 giugno su tutte le piattaforme digitali

Suite Irlandes – The Clover

SUITE IRLANDES è la raccolta di brani che formano il repertorio musicale dei THE CLOVER che dal 1999 propongono musica della tradizione popolare delle aree celtiche (Irlanda, Scozia e Bretagna), brani della tradizione piacentina e lombarda, ma anche brani di composizione originale.
Il gruppo è presente in diversi festival e manifestazioni fra queste va ricordata nel 2003 la XXIII Festival della Canzone Piacentina in cui i Clover hanno vinto con Cantarana i premi per “Miglior Testo” e “Miglior Canzone”.

La formazione musicale di THE CLOVER dal 2015 :
Luca Sidoli - voce, chitarra, tin whistle
Luca Zaninoni - voce, bodhrán, percussioni
Marina Chiucchiuini e Chiara Ferrari cori
Marcello Gamba - fisarmonica, concertina, low whistle,
Alessandro Perotti - chitarra, mandolino, basso, bouzuki,
Nicolò Fornari - violino

iTunes / Apple Music Google Play

La Collina - Marco Rancati.

La trasformazione e la rinascita caratterizzano il progetto discografico di Marco Rancati. In collaborazione con il musicista Davide Corradi realizza quattro canzoni diverse tra loro, sia per il genere musicale sia per i suoni utilizzati che spaziano tra sonorità arabeggianti, spanish -rock, funky ’70, elettronica e reagge ed esprimono la versatilità e la professionalità degli autori che vogliono trasmettere la loro passione per la musica attraverso la voce inconfondibile di Marco.

Arrangiamenti, produzione, registrazione e masterizzazione a cura di Davide Corradi che si è occupato anche di basso, chitarre, batterie e percussioni. Hanno collaborato alla realizzazione dell’Ep Jaime Dolce, Mirko Baistrocchi, Renzo Rossi, Beppe Cantarelli.

La canzone la collina dell’albero nero è il titolo del video clip ufficiale realizzato da Warinhari e pubblicato in You Tube anche nella versione latino americana. La traduzione del testo la colina del arbol negro è di Mimmo Politanò.

L’album è in catalogo Level49 e distribuito in tutte le piattaforme digitali.

www.marcorancati.it iTunes / Apple Music Google Play

Funky Party - Alessandro Bertozzi.

Sotto il segno del funk Alessandro duetta in "Party Tonight" con il rapper americano Joshua West alias Dr.West. L'EP contiene altre due nuove composizioni strumentali e il remix di "Dirty Windshield". I brani sono stati realizzati in collaborazione con musicisti di grande spessore musicale quali Alfredo Golino (drums), Lorenzo Poli (bass), Andrea Carpena (guitars), Alberto Gurrisi (Hammond), Pancho Ragonese (keyboards), Alberto Venturini (percussion), Alessandro Fava (choir), Davide Ghidoni (trumpet), Carlo Napolitano (trombone). Registrato all'Elfo studio di Tavenago (PC) da Alberto Callegari e mixato da Lorenzo Cazzaniga.
I temi funky interpretati con passione e intensità con il suo sax contralto evidenziano in Alessandro un musicista di eccezionale talento, creativo, fantasioso e capace di una moltitudine di sfumature artistiche. Distribuzione digitale Artist First, download social e You tube

www.alessandrobertozzi.it

Elios in panne.

Elios, al secolo Elia Cassinelli è un giovane muratore della provincia di Piacenza che scrive e produce le sue canzoni .Racconta, in Elios in Panne l’album di esordio, le esperienze che lo hanno profondamente segnato nei suoi primi 28 anni che diventano lo sfogo ad una società che non gli piace e che vorrebbe con le sue parole poter modificare in meglio.

Acquista i brani su:
iTunes / Apple Music Amazon Mp3 Music Google Play

Roses are not Flowers III.

La collezione è prodotta artisticamente da Melody Castellari che presenta due sue nuove canzoni Celebration e Lovers. È affiancata da Simona Barletta, Martina Zoppi e Marguerite che a loro volta propongono brani del proprio repertorio in lingua inglese. Gli arrangiamenti musicali e l’accompagnamento al pianoforte dei brani Deeper Than Blue, It’s Sunshine, What happened to Me e Morning Dew sono a cura del Maestro Max Repetti. Una raccolta di canzoni d’atmosfera e ritmo accattivante.

www.melodycastellari.com

Alessandro Bertozzi: Live in Cortemaggiore 5.7.2016

Concerto d’esordio nell’ambito del SUMMERTIME IN JAZZ 2016 del nuovo progetto di Alessandro Bertozzi. Into the Strings. Affiancano l’artista; Archimia quartet ( Serafino Tedesi violino, Paolo Costanzo violino, Matteo del Soldà viola, Andrea Anzalone cello) Lorenzo Poli basso, Andrea Carpena chitarre, Nicolò Fragile tastiere, Giacinto Maiorca batteria. Il tour anticipa la pubblicazione dell‘omonimo album.

Il sassofonista propone nel concerto una originale selezione di canzoni d’atmosfera, genere e periodi diversi, tutti dedicati, come dichiara lo stesso Bertozzi “ a chi ama la musica strumentale e il sax contralto”. Si spazia dai suoi primi successi, Big City Dreamer, Crystals ,Talkin’back, da brani inediti Blues for stings, High Voltage e Slow n° 5. Completano la scaletta le rivisitazioni delle indimenticabili The Way We Were (Barbra Streisand) Sweet Child o’Mine (Guns’n Roses) e Isn’t She lovely (Stevie Wonder). Uno spettacolo dinamico e coinvolgente di 80 minuti circa. I video live sono visibili sui canali you tube.

Marguerite: Stolen Wings

Marguerite, cantautrice Inglese, è tornata in Italia dove ha le sue origini, per realizzare un nuovo album. Ha cantato a New York, Londra, in Israele, all’Isola di Wight, a Lourdes in Francia a Radio Londra e ad AIR STUDIOS di Sir George Martin. Nel 2003, ha realizzato il CD Walk With Me, di cui tutti i ricavi sono stati devoluti in beneficenza.

STOLEN WINGS è il suo nuovo album registrato a Elfo Studio ( Italia) e a London Studios ( UK).

Hanno collaborato alla realizzazione di Stolen Wings i musicisti Max Repetti, Renato Podestà, Giovanni Guerretti, Alex Carreri, Omar Dodaro, Stefano Bertolotti, Fabrizio De Facqz, Jordy Tagliaferri, Carlo Pisani, Nereo Villa, Paolo Codognola, Rowan ODuffey, Marty Strings Quartett. Riprese e missaggio a cura dell’ingegnere del suono Alberto Callegari

L’album è distribuito in digitale e i video in You Tube

Notte di Musica: lo spettacolo in DVD

Lo spettacolo che ha riunito 100 artisti piacentini al Politeama lo scorso 12 maggio e che ha ricevuto, per la sua inedita natura, il patrocinio di Siae.

Sostenere il diritto d’autore è infatti l’obiettivo che ha portato sullo stesso palco artisti professionisti insieme a giovani emergenti della musica e della danza. Tutti, appassionatamente, si sono schierati a supporto del messaggio forte lanciato dagli organizzatori: “Senza gli Artisti, gli Autori e le loro Opere non ci sarebbe l’Arte, il Bello o l’emozionante”.

Ricchissimo il contenuto del dvd, per un’ora di divertimento e di simpatica armonia: dopo il fumetto animato che ha aperto a sorpresa la serata, si alternano le travolgenti esibizioni di Marco Rancati, Alessandro Bertozzi, Amedeo Morretta, Placentia Gospel Choir, Roberto Barocelli, Umberto Dadà, Mikeless e Morrywood, Alberto Zucconi, Misfatto, Clover, P.O.Box Tribute, Scuola di Musica Artemusica (diretta da MaxRepetti) e Scuola di Danza DanceLab (diretta da Simona Gnarini).

Notte di Musica: raccolta in CD

Raccolta dei brani rappresentati nello show che ha riunito 100 artisti piacentini al Politeama lo scorso 12 maggio e che ha ricevuto, per la sua inedita natura, il patrocinio di Siae.

Sostenere il diritto d’autore è infatti l’obiettivo che ha portato sullo stesso palco artisti professionisti insieme a giovani emergenti della musica e della danza. Tutti, appassionatamente, si sono schierati a supporto del messaggio forte lanciato dagli organizzatori: “Senza gli Artisti, gli Autori e le loro Opere non ci sarebbe l’Arte, il Bello o l’emozionante”.

Seguici su Facebook Scarica la locandina dell'evento

Mikeless: Il maniaco

Questo è un disco che ha preso forma da me, ma che poi si è modellato passando tra le dita di un po' di persone diverse, che ci hanno lasciato addosso passione e creatività. La condivisione è sempre la cosa migliore.

Dopo la prima pubblicazione nel 2013 dell’album “Mikeless”, Michael nel 2015 si presenta con “Il Maniaco”, un disco più consapevole e maturo dove esprime la sua personalità . L’album comprende otto brani interamente composti dall’autore: Anima, Castigo, Il Maniaco, Piccolo, Regole, Versi e Parole. Solstizio Generazionale, Funky Love, per l’etichette discografice Level49 e Taitù Music.